Colori collezioni 2019. 5 colori che indosseremo dal Mango al Living Coral passando per il Rosso.

Colori collezioni 2019. 5 colori che indosseremo dal Mango al Living Coral passando per il Rosso. I miei preferiti? Stranamente GIALLO e ROSSO.

Abbiamo parlato di nero, di colori fluo e di animalier ma quali sono i colori che troveremo nelle nuove collezioni Primavera/Estate 2019?

C’è una variabile quando valutiamo un colore da indossare e questa è fondamentale seppur soggettiva: la temperatura del colore; hai mai sentito dire “Quel punto di blu mi sbatte” oppure “Questo punto di rosso fa a pugni con quest’altra tinta”? Ecco, ogni colore può essere più o meno acceso, più o meno saturo, più o meno caldo e questi fattori determinano la percezione della stessa tinta e l’indice di gradimento di ognuno di noi – oltra al fatto che ci stia bene o meno in viso. Ma quali sono i colori che vorremo con tutto il nostro cuore nei nostri armadi? Cominciamo!

GIALLO

Partiamo dal giallo, colore che fino a qualche tempo fa mi faceva abbastanza spavento e che credevo non mi stesse affatto bene. Ovviamente e coerentemente parlando, mi sono dovuta ricredere. Straaano!
Nelle ultime settimane vedo giallo ovunque e declinato in decine di sfumature e gradazioni. Due dei miei preferiti sono il Mango e il Girasole: tendenzialmente più caldi, si armonizzano meglio con la pelle olivastra. Giallognola nel mio caso (qui il pendant non funziona).
Ma come usare il giallo? Non mi piace che questo colore invada troppo anche se Zara ha appena lanciato un tailleur che, cavolo, sta spopolando!

Il mio suggerimento è utilizzare questo colore in supporto di una tinta “base” quindi o per gli accessori o all’interno di tessuti fantasia; ad esempio, in tempi non sospetti (circa un anno fa), ho comprato una gonna asimmetrica a righe nere, bianche e GIALLE molto sottili che danno carattere alla fantasia senza essere invadenti (ti posto la foto).

Non dimenticare, però, che i colori accesi – come tutte le tendenze – durano, con buona approssimazione, da Natale a Santo Stefano, quindi io andrei sul low-cost che ci toglie lo sfizio senza farcela pagare cara alla prossima collezione.
Ah! Dimenticavo il giallo fluo. Te l’ho già detto che mi sta venendo una passione smodata per il fluo?

ROSSO

Anche questo è un colore che non indosso da tantissimo ma ricordo che una volta una mia amica sentenziò: “Il rosso sta bene a tutte, more, rosse, bionde, bianche”. Ora, a meno che tu non abbia i capelli turchesi (ma, vabbè, ognuno è libero di accostare i colori come preferisce, per carità!), converrai che questo colore è sicuramente e antropologicamente quello più gettonato: uno dei primi da cui sono attratti i bambini, quello che richiama subito l’attenzione, quello più PUMP e più PULP; insomma, anche se non lo indossiamo siamo tutti attratti dal rosso e posso dichiarare apertamente e con una certa dose di convinzione che dagli ultimi posti della mia classifica di gradimento è schizzato ai primi dopo aver girovagato un po’ su Instagram e Pinterest. Nel caso del rosso, io andrei liscia: maglie, maglioni, cappotti (Ah! I cappotti rossi!), scarpe (Ah! Le scarpe rosse!), fino a cappelli, sciarpe e borse.

Ti linko un po’ di idee da spulciare.

… E poi ricorda il Natale… il periodo più bello dell’anno… il vischio, le palline… il polpettone! Ale, basta.

CAMEL – NUDE – CARAMELLO

Li metto tutti insieme perché fanno parte della stessa FAMIGGHIA.

Del cammello abbiamo già parlato: è fine, discreto ma mai noioso; personalmente mi piace accostarlo nero e blu e va bene sia per i look informali che per quelli formali.

Il nude è quel colore a metà strada tra il beige e il rosa cipria, anche lui discreto da “brava signorina” può essere svecchiato da qualsiasi altra tinta. Sì, anche dal giallo fluo, te lo giuro!

Il caramello è quel colore che, oddio, mi fa già venire fame! È un marrone caldo, morbido e rassicurante e, oltre ai classici accostamenti con nero, blu, beige, bianco, possiamo azzardare un azzurro – il pomeriggio è troppo azzurro – e (non uccidetemi) un viola #sonoappenastataadunsafariinafrica; ma solo se sei coraggiosa.

LIVING CORAL

No, non mi sto piegando all’arancione; il living coral è un rosso meno saturo e più freddo. Personalmente, essendo cugino delle tonalità aranciate, non mi fa impazzire addosso ma accetto – perché anche se non sembra sono una persona di ampie vedute – l’idea che a molti possa piacere. Ecco, se dovessi essere costretta a indossarlo magari sceglierei una collana collier (miii, che fantasia!), un paio di T-bar o una pochette microscopica… per gli accessori, insomma.

VERDE MILITARE

Ce lo ritroviamo puntualmente ogni tot nell’armadio e si è preso un bel posticino in mezzo agli altri colori/non colori basic – beige, nero, bianco, cammello – perché, a differenza dei fratelli più saturi, è il mix di più tinte: marrone, fango, giallo, nero. È quindi anche lui un jolly, fino a qualche decennio fa confinato a pantaloni cargo o accostato a maglie mimetiche, adesso usato per blazer, pantaloni chino, abiti e bluse chicchissime. Personalmente non amo come mi sta in viso ma poco tempo fa ho preso un paio di sneakers con piumaggio in dotazione di questo colore in un negozietto delizioso qui a Catania (Iki Boutique http://www.ikiboutique.it/ ) – ti posto la foto che trovi sul mio profilo Instagram.

Bene, il punto l’abbiamo fatto; adesso tocca a te: fammi sapere quale di questi colore ti attira di più o quale sceglieresti per la nuova stagione!

Non perderti: Collezioni di fine Inverno, inizio Primavera 2019. Cosa indosseremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *