COSA CI SARÀ NEL MIO GUARDAROBA AUTUNNALE? I miei 5 must have. #TRENDS #FALL2022

COSA CI SARÀ NEL MIO GUARDAROBA AUTUNNALE? I miei 5 must have.

Arriva Settembre e ho già voglia di fare il cambio dell’armadio. Vediamo i 5 pezzi che indosserò questo autunno.

Niente come l’arrivo (o quasi) dell’autunno mi fa venir voglia di rinnovamento, soprattutto per quanto riguarda il guardaroba.
Sicuramente ci saranno capi che non mi staranno più bene o che quest’anno non utilizzerò ma ho già in mente qualcosa di nuovo, qualcosa che non ho ancora potuto indossare e qualcos’altro da ritirare fuori dopo tempo che stava infognato sul fondo di un cassetto, prima di parlarne, però, seguimi su su InstagramPinterest e sui miei due profili TikTok e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER così da non perdere i prossimi articoli.

Acquistando tramite i link di affiliazione in basso riceverò una piccola commissione che mi aiuterà a mantenere attivo questo blog. Il prezzo finale del tuo acquisto non subirà nessuna maggiorazione ma in questo modo anche tu contribuirai a tenere attiva La Noisette Grise in modo da poter continuare a chiacchierare di ciò che ci piace!

#1 GILET LUNGO

Se mi segui su Instagram avrai sicuramente visto il reel con gli acquisti primaverili di Vinted; purtroppo, la maggior parte dei capi non li ho ancora potuti indossare perché erano invernali. Sì, hai letto bene: io a Maggio compro cappotti e maglioni di lana.

Ad ogni modo, una delle occasioni era proprio un gilet di Zara lungo fino al polpaccio che non vedo l’ora di indossare; basta cambiare il bottom e gli accessori per farlo passare da pezzo che dà carattere a un look da giorno a capo spalla chic e originale di sera.

#2 BUSTINO ALTERNATIVO

Perché alternativo magari lo vedremo in un articolo specifico, ti basti sapere che ho intenzione di portarlo sopra le camicie di taglio maschile in versione giorno più che con la solita e banale accezione di capo da serata speciale.
Anche questo (ma ormai avrai capito che è diventato la mia nuova droga) preso su Vinted alla modica cifra di 5€ ma Zara ne ha proposti decine di qualunque tessuto e forma; ti lascio qualche link!

#3 SLIP DRESS

Ecco, questo è uno di quei capi che è possibilissimo ritrovarci nell’armadio durante un decluttering funesto e risalente all’epoca vittoriana (minimo). In effetti avevo una longuette così che ricordo ancora aver indossato nel capodanno del ’98 (?!?) con un pull con scollo a barca nero. La gonna era lilla… e poi non ditemi che le mode non ritornano esattamente come le ricordiamo!
Tornando a noi, questo tipo di abito, leggero e leggiadro come il petalo di un fiore, l’abbiamo visto e rivisto durante tutta questa afosa estate, motivo per il quale personalmente non amo i tessuti che col sudore fanno brutti aloni e motivo per cui ho deciso di indossarlo in autunno, con grosse maglie in versione easy per onorare la mia adolescenza e renderlo meno impegnativo.

#4 PANTALONI SARTORIALI

Da quando ne ho visti un paio “da padre” (o “da nonno” che dir si voglia) ad una mia collega di università ci sono letteralmente entrata in fissa. A parte il fatto che cadono benissimo su tutte le corporature, sono chic, stilosi, mai banali e si possono indossare in tutte le occasioni.
Ultimamente ne ho trovati un paio grigi proprio da uomo con pinces e tutto il resto a 4€ al mercato e sto aspettando di portarli in tintoria per poi modificare l’abbottonatura e farli diventare della mia taglia.

#5 CUISSARDES

Forse per qualcuno potrebbero essere un azzardo ma quest’anno, insieme ai texani, sono gli stivali più visti sulle passerelle; c’è chi li mette con gonne cortissime, con spacchi vertiginosi e addirittura su jeans skinny ma, a tacco alto o basso che siano, queste scarpe sono di sicuro un must di stagione che ritirerò fuori dalla scarpiera (sì, ne ho un paio comprati anni fa e messi solo un paio di volte).

Se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla NEWSLETTER per sapere quando uscirà il prossimo e continua a seguirmi qui sul blog, su Pinterest, su Instagram e sui miei due profili TikTok!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.