SMERALDO – PANTONE® DEL 2013: NEL MONDO DI OZ.

Sembrava passato di moda, invece il Pantone® 17-5641 EMERALD ritorna protagonista della palette super satura di quest’estate.

Sarà per l’ondata (finalmente) green che impera sempre più nelle nostre vite ma questo è, senza alcun dubbio, uno dei colori dell’estate 2022. Vediamo insieme da cosa è composto e come abbinarlo, prima però seguimi su su InstagramPinterest o Facebook e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER così da non perdere i prossimi articoli.

Iniziamo!

Img via Pantone®

Vivace, saturo ma allo stesso tempo cristallino e brillante questo verde è composto da una buona percentuale di ciano, è quindi un colore tendenzialmente freddo. Tuttavia non ha nulla di gelido e distante, anzi è PIENO, ESPRESSIVO e RIGOGLIOSO e, proprio per questo, rimanda alla vegetazione tropicale e inesplorata; allo stesso tempo SENSUALE ed ELEGANTE fa pensare a velluti sfarzosi e, ça va sans dire, alla pietra preziosa da cui prende le tinte e il nome.

CENNI EMOZIONALI

“La tonalità più abbondante in natura, l’occhio umano vede più verde di qualsiasi altro colore nello spettro”, ha affermato Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute®. “Come è successo nel corso della storia, lo sfaccettato Emerald continua a brillare e ad affascinare. Simbolicamente, Emerald porta un senso di chiarezza, rinnovamento e ringiovanimento, che è così importante nel complesso mondo di oggi. Questo tono potente e universalmente attraente si traduce facilmente sia in moda che in interni di casa.”

Img via Pinterest

In generale è un colore che piace a molti, uno di quelli che, come dico io, “passa inosservato lasciando un segno”; non è chiassoso ma nemmeno low profile, non è eccentrico ma neanche banale e abbinarlo è abbastanza semplice, anzi, può dare un tocco chic ad un outfit anonimo (dai un’occhiata al mio reel su Instragram).

COME ABBINARLO

Visto che è un colore abbastanza sobrio si possono tranquillamente azzardare accostamenti più audaci con il BLU ELETTRICO, il ROSA BIG BUBBLE o il color ZUCCA

… ma se i primi tre accostamenti ti sembrano ardimentosi ecco tre proposte a metà strada con BLUETTE, ROSSO POMODORO e LILLA.

Gli ultimi tre match sono come sempre quelli più basic ma che, in questo caso mettono in primo piano il nostro VERDE SMERALDO (vi risparmio il solito bianco) e sono il NERO che gli dà una vaga connotazione anni ’80, il ROSSO LAMPONE e il MARRONE BRUCIATO.

Fammi sapere nei commenti se ti piace o come lo indosseresti e se questo articolo ti è piaciuto iscriviti alla NEWSLETTER per sapere quando uscirà il prossimo e continua a seguirmi qui sul blog, su Pinterest, su Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.