Avere stile senza spendere troppo. Si può!

Avere stile senza spendere troppo. Si può!
Questo blog nasce in treno, sui mezzi pubblici, per strada e prende ispirazione da voi!

Perché? Sono anni, ormai che mi pongo questa domanda declinata in diversi contesti:
Perché tanti soldi per un solo vestito?
Perché il divano del soggiorno messo così?
Perché quando viaggio rimango sempre senza soldi?
E, dopo anni di perché e milioni di consigli elargiti ad amiche e parenti, la domanda finale era: PERCHÉ NON APRO UN BLOG?

La risposta definitiva mi è arrivata da mamma e Ludo (mia sorella) una manciata di giorni fa che, con diverse e tragiche problematiche di vestiario natalizio (tipo: mi vesto di blu ma ho solo scarpe nere… come faccio?!), mi hanno fatto capire quanto spesso abbiamo bisogno della famosa visione esterna, di consigli di stile e dritte perché spesso perdiamo di vista l’obiettivo finale.
Ero su Instagram quando mi è venuta in mente una frase di Annalisa Superstar (la mia Youtuber preferita -se non la seguite fareste bene a farlo!) da cui ho preso tantissima ispirazione e coraggio per aprire questo blog che, nel caso del make-up, suggerisce di fare “shopping nella propria trousse”: spesso teniamo talmente tante cose per talmente tanto tempo, dimenticandocene, che finiamo per comprare oggetti simili se non uguali a quelli che già abbiamo, spendendo quindi il doppio, occupando il doppio dello spazio e, con buona approssimazione, finendo per non usare né il primo né il secondo; allo stesso modo molti di noi sono convinti che per un buon look o una bella casa si debba spendere tanto, comprare abiti, accessori e soprammobili in continuazione e ancora più spesso alcuni di noi non sono informati su quando e dove CONVIENE acquistare.
Qual è la soluzione definitiva? GUARDATI INTORNO, GIOCA COI MIX e FOLLOW ME perché in queste pagine potresti trovare trick e dritte per essere sempre aggiornati ma senza spendere un capitale.

Spesso basta rovesciare i canoni finora usati, mescolare le carte e avremo creato il nuovo che cercavamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *